Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

DEBITI PA, GOVERNO SBLOCCA 709 MILIONI PER GLI ENTI LOCALI

fisco 15 luglio 2013

DEBITI PA, GOVERNO SBLOCCA 709 MILIONI PER GLI ENTI LOCALI

(Public Policy) - Roma, 15 lug - Per i pagamenti dei debiti
della Pa
il ministero dell'Economia sblocca altri 709
milioni e 454mila euro
, liberandoli dal Patto di stabilità
interno.

Da via XX Settembre arriva il decreto (datato 12 luglio, la
scadenza era per oggi, 15 luglio, secondo quanto previsto
dal dl 35/2013 sullo sblocco dei pagamenti), che assegna gli
'spazi finanziari' da svincolare dal Patto per la parte
rimanente dei 5 miliardi previsti dal provvedimento del
Governo.

Si tratta di una quota del 10% del totale, pari a 500
milioni di euro, a cui si vanno a sommare 209 milioni e
454mila euro che derivano dalle richieste di riduzione degli
spazi acquisiti con la prima assegnazione da parte degli
enti locali.

Di questi ultimi fanno parte anche 415mila euro recuperati
a seguito dell'esclusione dal Patto di stabilità interno dei
Comuni di Ossuccio, San Martino sulla Marrucina e Pellio
Intelvi, dato che hanno una popolazione al di sotto dei
mille abitanti.

Il 90% degli spazi finanziari era stato assegnato con il
decreto del Mef dello scorso 14 maggio, dopo la chiusura del
termine per la richiesta di sblocco, il 30 aprile. Con quel
provvedimento erano state 'liberate' risorse per 3 miliardi
e 248milioni di euro per i debiti esigibili al 31 dicembre
2012, e non ancora pagati allo scadere dell'8 aprile.

Con quel provvedimento erano stati svincolati dal Patto
anche 1 milione e 252mila euro, questi però relativi ai
pagamenti in conto capitale già effettuati prima del 9
aprile. Nel caso di questa categoria (e cioé: le
amministrazioni che hanno chiesto l'esclusione dal patto per
i pagamenti già fatti) la richiesta di svincolo era stata di
2 miliardi e 10mila euro.(Public Policy)

LEP

© Riproduzione riservata