Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

DEBITI PA, SENATO: QUASI 100 EMENDAMENTI PRESENTATI FINORA IN AULA

fisco 31 maggio 2013

SENATO MONTI PD SEL

IERI VIA LIBERA IN COMMISSIONE AL TESTO CON EMENDAMENTO RIASSUNTIVO RELATORI

(Public Policy) - Roma, 31 mag - Possibile strada in salita
per il decreto debiti Pa in Aula al Senato lunedì 3 giugno.
Per l'Aula sono stati presentati quasi 100 emendamenti al
testo, dopo che ieri in commissione Bilancio è stato
approvato a maggioranza (con il voto contrario del M5s e
l'astensione del capogruppo di Sel Luciano Uras)
l'emendamento riassuntivo dei relatori Giorgio Santini (Pd)
e Antonio D'Alì (Pdl).

In pratica sono stati ripresentati per l'Aula quasi tutti
gli emendamenti respinti in commissione
, più alcuni di
singoli senatori.

Il Movimento 5 stelle, ad esempio, ha ripresentato tutti i
43 emendamenti che sono stati bocciati in commissione
Bilancio, più due mozioni di indirizzo.

Ieri il relatore del Pd Giorgio Santini, dialogando con
alcuni giornalisti dopo il via libera della commissione al
testo del decreto, aveva escluso il ricorso in Aula alla
fiducia da parte del Governo, ma aveva anche aggiunto:
"Bisogna poi vedere quanti emendamenti verranno presentati
in Aula".

Contattato oggi da Public Policy dice: "Certo 100
emendamenti sono molti, vediamo se verranno sfoltiti".
Gli uffici dell'Assemblea del Senato sono ora a lavoro per
valutare quali emendamenti siano ammissibili e quali no e
quale sia la posizione di ogni Gruppo, soprattutto in
relazione agli emendamenti presentati dai singoli senatori,
per sfrondare il numero e fascicolare il tutto. (Public
Policy)

VIC

© Riproduzione riservata