Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

DEMOGRAFIA, ISTAT: S'ALLUNGA LA VITA, DI PIÙ NELLE MARCHE DI MENO IN CAMPANIA

22 gennaio 2013

(Public Policy) - Roma, 22 gen - Nel 2010 la speranza di
vita alla nascita è pari a 79,4 anni per gli uomini e a 84,4
anni per le donne. Rispetto al 2009, gli uomini guadagnano
0,4 anni in termini di vita media mentre per le donne il
guadagno è pari a 0,3 anni. Il vantaggio del genere
femminile scende al livello dei 5 anni.

All'indirizzo http://demo.istat.it (nella sezione
"Elaborazioni") e all'indirizzo
http://dati.istat.it/?lang=it (nella sezione "popolazione e
famiglie"), l'Istat mette a disposizione l'archivio delle
tavole di mortalità della popolazione residente aggiornato
al 2010.

I dati sono disponibili a livello nazionale, regionale e
provinciale.

Le Marche sono l'area del Paese nella quale la speranza di
vita alla nascita risulta più alta, tanto per gli uomini
(80,4) quanto per le donne (85,4).

Sul fronte opposto si colloca la Campania con valori
rispettivamente pari a 77,8 e 82,8 anni.

Tra le Province il record di sopravvivenza spetta a Ravenna
e Arezzo (81,1 anni) per gli uomini ed ancora a Ravenna, con
Pesaro-Urbino (85,7 anni), per le donne.

Livelli minimi si osservano in Provincia di Napoli, dove si
registra una speranza di vita alla nascita di 77,2 anni per
gli uomini e di 82,2 anni per le donne. (Public Policy)

SPE

© Riproduzione riservata