Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Nove emendamenti al ddl Agenzie fiscali: dai dirigenti al pos

agenzia entrate fisco 10 ottobre 2017

di Viola Contursi

ROMA (Public Policy) - Sono stati depositati lunedì sera in commissione Finanze al Senato nove emendamenti della relatrice Maria Cecilia Guerra (Mdp) al ddl Agenzie fiscali.

Come rivela lei stessa a Public Policy, gli emendamenti riguardano: una migliore formulazione della norma sull’accesso al ruolo dirigenziale; una specifica sull’omogeneitá di trattamento dei controbuenti anche di fronte a un decentramento organizzativo dell’Agenzia delle Entrate; una norma specifica sul ruolo delle organizzazioni sindacali.

E poi una norma sulla legalità e una sulla flessibilità organizzativa. E, ancora, un intervento restrittivo sui contratti esterni a tempo determinato e due norme sul personale ‘pos’, ovvero le posizioni organizzative speciali.

La commissione si riunirà martedì pomeriggio per votare gli emendamenti (presumibilmente verranno approvatu solo quelli della relatrice, che in molti casi fanno da sintesi di quelli presentati dai gruppi), con l’obiettivo di chiudere l’esame in commissione entro giovedì. (Public Policy)

@VioC

© Riproduzione riservata