Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Diritti, Muiznieks (Consiglio d'Europa): seri problemi in tutti gli Stati membri

diritti 14 marzo 2014

ROMA (Public Policy) - "Ci sono seri problemi di diritti umani in tutti i Paesi membri dell'Unione europea". A dirlo è stato Nils Muiznieks, commissario per i Diritti umani del Consiglio d'Europa, nel corso del convegno alla Camera "Il valore dell'Europa. Crescita, occupazione e diritti".

Tra le criticità citate dal commissario per i Diritti umani del Consiglio d'Europa: diritti riguardo immigrazione e asilo; razzismo e xenofobia contro migranti, esclusione dei rom, abusi da parte della polizia, diritti del gruppo lgbt e problemi nel settore giudiziario come l'eccessiva lunghezza dei processi.

RIFORMARE IL SISTEMA DI DUBLINO
"Nessuno vuole parlare della riforma del sistema di Dublino che pone problemi agli Stati più esposti, io sono dalla parte della Grecia e dell'Italia", dice ancora Muiznieks.

Il cosiddetto sistema di Dublino comprende una serie di regolamenti per l'accoglimento dei richiedenti asilo, prevedendo che si possa chiedere asilo in un solo Paese e che gli illegali vengano riportati nel Paese d'ingresso. (Public Policy)

NAF

© Riproduzione riservata