Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

DISSESTO IDROGEOLOGICO, CNR: DAL 1960 A OGGI PIÙ DI 4 MILA VITTIME

14 novembre 2012

(Public Policy) - Roma, 14 nov - Dal 1960 a oggi le vittime
di frane e inondazioni sono state oltre 4 mila, gli sfollati
e i senzatetto per le sole inondazioni superano
rispettivamente i 200 mila e i 45 mila.

Nel 2011 si sono avute 43 vittime, 2.159 sfollati e 14
regioni colpite; nel 2012, 10 vittime e 11 regioni colpite.
Sono dati che il Consiglio nazionale delle ricerche ha
pubblicato nelle tabelle redatte insieme con l'Istituto di
ricerca per la protezione idrogeologica (Irpi). E' un
bilancio complessivo delle vittime causate da frane e
inondazioni avvenute in Italia nel periodo 1/1/1960 -
13/11/2012.

L'Irpi-Cnr tiene a precisare che non sempre è possibile
risalire all'esatta localizzazione dell'evento e del danno
relativo e che nelle tabelle non compaiono i dati per alcuni
eventi avvenuti tra gli anni 1960 e 1980.

Il database dell'Istituto viene continuamente aggiornato
ogni volta che si reperiscono fonti di informazioni più
precise, pertanto, concludono gli analisti, i dati forniti
possono non coincidere con quelli diffusi in precedenza,
anche in riferimento a eventi passati. (Public Policy)

SPE

© Riproduzione riservata