Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

DL ENTI LOCALI: OK DALLA CAMERA, DA TASSE TERREMOTO A TAGLI

5281-dl-52-2012-in-guri-le-disposizioni-urgenti-per-la-razionalizzazione-della-spesa-pubblica-350 13 novembre 2012

(Public Policy) - Roma, 13 nov - Approvato dall'Aula della

Camera (386 sì, 75 astenuti - Idv, Lega - e 5 no) il dl che
taglia i costi della politica negli enti locali. Ora andrà
al Senato.
Il decreto prevede una riduzione dei consiglieri negli enti
locali, dei costi di gestione, di stipendi, assegni di fine
mandato, vitalizi. Punta a 'punire' chi spreca e a far sì
che la Corte dei conti controlli le casse delle
amministrazioni locali. Inoltre si occupa delle zone colpite
dal terremoto in Emilia.
Il testo del dl giovedì scorso aveva ottenuto la fiducia
della Camera, dopo un iter a volte difficoltoso che si era
concluso con un 'testa a testa' tra Parlamento e Ragioneria.
Tre i punti del contendere, su cui poi si è trovato
l'accordo: le penali che i Comuni debbono alla Cdp per aver
estinto anticipatamente i mutui contratti con la stessa (si
è deciso di mantenere le penali); l'esenzione Imu per gli
enti no profit (eliminata); le agevolazioni fiscali a favore
di imprese e lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia,
Veneto e Lombardia (prorogate fino al giugno 2013).

(Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata