Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Dl Ilva, emendamento del governo: per le bonifiche 800 milioni in 2 anni

ilva 07 gennaio 2016

ROMA (Public Policy) - All'Ilva saranno destinati 800 milioni di euro in due anni, sotto forma di prestito statale, che dovranno essere impiegati per le bonifiche.

Lo prevede un emendamento del governo al decreto Ilva, che autorizza la cessione ai privati dei complessi aziendali, approvato nelle commissioni Ambiente e Attività produttive alla Camera.

L'emendamento prevede che il commissario straordinario utilizzi le risorse, stanziate con la legge di Stabilità 2016, per "l'attuazione e la realizzazione del piano delle misure e delle attività di tutela dell'ambientale e sanitaria dell'impresa in amministrazione straordinaria".

Ilva potrà utilizzare fino a 600 milioni nel 2016 e fino a 200 nel 2017. Sugli importi erogati matureranno interessi al tasso Euribos a 6 mesi maggiorato di uno spread pari al 3%. L'emendamento precisa che i finanziamenti dovranno avvenire nel rispetto della normativa dell'Unione europea.

continua - in abbonamento

SOR-NAF

© Riproduzione riservata