Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Dl Imu, due emendamenti governo e relatori su Bankitalia e mini-rata

dl imu, 24 emendamenti inammissibili, alle 16 il voto. Domani in aula 08 gennaio 2014

ROMA (Public Policy) - Sono attesi in Aula al Senato due emendamenti di governo e relatori al dl Imu-Bankitalia, uno che rende valide dal 2013 le modifiche allo statuto di Bankitalia e l'altro che "corregge", spostandola al 24 gennaio come già previsto nella Stabilità, la data della mini-Imu. Lo annuncia ai cronisti in Senato Federico Fornaro del Pd, uno dei due relatori.

Entrambi sono ritocchi "tecnici", sottolinea Fornaro. Quello del governo, in particolare, rende valide già dal bilancio 2013 le modifiche apportate allo statuto di Bankitalia. Una modifica, sottolinea Fornaro, che si è resa necessaria perché nel testo del decreto la validità viene prevista "dal giorno dopo" la pubblicazione in gazzetta, che è avvenuta il 31 dicembre 2013. L'emendamento dei relatori invece, spiega ancora Fornaro, sposta dal 16 al 24 gennaio la data per il pagamento della mini-rata Imu. Uno slittamento già previsto dalla Stabilità, ma che nel testo del dl Imu ancora non era stato introdotto. Nel testo approdato in Aula al Senato del decreto, infatti, ancora compare la data del 16 gennaio come scadenza per la mini-rata. (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata