Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Dl Lavoro, minoranza Pd ritira modifica su riduzione contratti senza causale

cuperlo renzi 16 aprile 2014

ROMA (Public Policy) - È stato ritirato in commissione Lavoro alla Camera l'emendamento della minoranza Pd (presentato al decreto Lavoro) che chiedeva di ridurre da 36 a 24 mesi il limite massimo della durata dei contratti a tempo determinato senza l'obbligo di causale.

L'emendamento della minoranza Pd era a firma Davide Baruffi e Marco Miccoli (in area Cuperlo-Bersani). Come anticipato da Public Policy, nei giorni scorsi giovani turchi e cuperliani avevano annunciato la presentazione di emendamenti per cancellare (o riformulare) la norma sulla acausalità per i contratti a termine fino a 36 mesi, prevista dal nuovo decreto.

A quanto si apprende, l'emendamento è stato ritirato a seguito dell'approvazione in commissione di altri emendamenti del Pd, come quello sulla reintroduzione dell'obbligo del piano formativo scritto per l'apprendistato, la formazione pubblica e il tetto del 20% per l'assunzione di nuovi apprendisti. (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata