Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Dl Manovra, circa 40 emendamenti ammessi

dl manovra circa 40 emendamenti ammessi 08 novembre 2013

Dl Manovra, Circa 40 emendamenti ammessi

(Public Policy) - Roma, 7 nov - Sono circa 40 gli emendamenti - tra quelli presentati al decreto Manovrina - ammessi dalla presidenza della commissione Bilancio della Camera.

Lunedì la commissione esaminerà i ricorsi; durante la giornata di martedì, invece, inizierà il voto degli emendamenti rimasti. La conferenza dei capigruppo della Camera ha calendarizzato l'arrivo in Aula del decreto per mercoledì 13 novembre. Il decreto è quello varato dall'Esecutivo per riportare il disavanzo previsto per il 2013 entro la soglia del 3% e per superare l'emergenza immigrazione. Sul nodo delle dismissioni immobiliari - anticipato da Public Policy - il presidente della commissione Bilancio Francesco Boccia (Pd) rassicura che "non ci sono problemi", visto che la copertura è indicata solo nella relazione tecnica e non nel decreto.

Come anticipato ieri, nel testo del decreto Manovrina manca all'appello la norma sui 525 milioni di euro provenienti dalle dimissioni immobiliari, che permetterebbe di riportare il disavanzo pubblico sotto la soglia del 3%, come chiesto dall'Europa. Infatti, le risorse ricavate dalle dismissioni - si legge nella relazione tecnica al decreto - sono tra quelle che concorrono al raggiungimento degli 1,6 miliardi per rientrare nel 3%. "Ai fini del raggiungimento dell'obiettivo - si legge - di complessivi 1,6 miliardi di euro circa concorrono per 450 milioni di euro" l'aumento delle percentuali della spesa corrente degli enti locali, "per altri 625 milioni" la riduzione delle spese di ministeri e di enti locali.

Ma non solo: perché per raggiungere gli 1,6 miliardi la relazione tecnica inserisce anche le dismissioni, che però non sono presenti nel testo vero e proprio del decreto. "Concorrono - si legge nella relazione - (per il reperimento dei rimanenti 525 milioni di euro) un programma di dismissioni immobiliari, da adottare con procedure a legislazione vigente, da realizzare entro l'anno". (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata