Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

DL MANOVRINA, BOZZA: RIDOTTA AL 20% QUOTA DA PAGARE PER SANATORIA GIOCHI

i no della 09 ottobre 2013

DL MANOVRINA, BOZZA: RIDOTTA AL 20% QUOTA DA PAGARE PER SANATORIA GIOCHI

(Public Policy) - Roma, 9 ott - Viene ridotta ulteriormente, dal 25 al 20%, la soglia minima pagando la quale i concessionari di gioco che hanno un contenzioso aperto con lo Stato possono "sanare" la propria posizione. È quanto prevede l'articolo 5 della bozza del dl Manovrina di cui Public Policy è in possesso.

Il dl Manovrina in pratica riduce ulteriormente il prezzo da pagare per i concessionari in contenzioso con lo Stato rispetto a quanto già disposto dal decreto Imu, Cig ed esodati, attualmente all'esame delle commissioni Bilancio e Finanze della Camera. Nella relazione tecnica dell'articolo 5 della bozza del decreto, si legge: "Ferme restando le prerogative della Corte dei conti in termini di valutazione di accoglimento o meno della richiesta di definizione agevolata del giudizio di responsabilità, si garantisce al soggetto istante che, in caso di accoglimento, la somma dovuta sarà comunque pari a quella versata in un apposito conto corrente infruttifero intestato al ministero dell'Economia e delle finanze. Tale somma non potrà mai essere inferiore al 20% del danno quantificato nella sentenza di primo grado".

L'articolo 5 stabilisce anche "entro dieci giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto, le parti che abbiano già presentato istanza di definizione agevolata possono modificarla". (Public Policy) SOR

© Riproduzione riservata