Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

DL PA, PD-M5S: AFFRONTARE DISPARITÀ TRA PUBBLICO E PRIVATO SU PENSIONI

lavoro 17 settembre 2013

DL PA, PD-M5S: AFFRONTARE DISPARITÀ TRA PUBBLICI E PRIVATI SU PENSIONI

(Public Policy) - Roma, 17 set - La commissione Affari
costituzionali del Senato tornerà a riunirsi sul decreto
Pubblica amministrazione
domani alle 15. Nella riunione di
oggi, i senatori hanno proseguito la discussione generale
sul provvedimento e tra le questioni affrontate quella della
disparità tra dipendenti pubblici e privati in relazione
alla possibilità di accedere ai trattamenti pensionistici. A
sollevare la questione due senatrici del Pd, che hanno
trovato l'appoggio anche dei parlamentari del Movimento 5
stelle.

Come riportato nella relazione annuale dell'Inps, infatti,
gli assegni pensionistici dei dipendenti pubblici ammontano
mediamente al doppio rispetto a quelli dei lavoratori
privati
. La differenza è di 1.725 euro contro 880 euro. A
sfavore dei privati, ha fatto notare l'istituto di
previdenza, ci sono una serie di ragioni ovvero la maggiore
discontinuità lavorativa e il più elevato numero di pensioni
di vecchiaia calcolate su minimi contributivi, la più alta
presenza di donne pensionate nel pubblico e il più elevato
numero di pensioni indirette liquidate nella gestione
privata.

I senatori M5s annunciano che presenteranno emendamenti al
riguardo.

La scadenza per la presentazione delle modifiche al dl è
stata posticipata di un giorno, le proposte di modifica,
infatti, dovranno essere depositate in commissione entro
giovedì alle 12. (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata