Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Dl Processo civile, minoranza pd chiede convalida giudice per 'divorzio breve'

divorzio 02 ottobre 2014

ROMA (Public Policy) - Rafforzamento del controllo pubblico per lo scioglimento del matrimonio, così come previsto dal decreto Processo civile, attraverso il vaglio del pubblico ministero. Lo chiede con un emendamento al decreto che riforma la giustizia civile, a firma della minoranza Pd (primo firmatario è la senatrice Rossana Filippin).

La proposta di modifica, che dovrà essere esaminata dalla commissione Giustizia al Senato, interviene sull'articolo 6 del provvedimento che prevede separazioni e divorzi più veloci appunto. L'emendamento chiede che, una volta raggiunto l'accordo tra le parti, questo "dovrà "essere trasmesso, entro 10 giorni, "al presidente del Tribunale competente" che lo esaminerà entro 30 giorni dal deposito. Sarà infine il Tribunale a stabilire se l'accordo tra le parti "è congruo" o meno. (Public Policy) SOR

© Riproduzione riservata