Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

DL SALUTE, BARANI (PDL): SANITÀ FATTA DA SANITARI, NON CON LOGICA ECONOMIA

17 ottobre 2012

(Public Policy) - Roma, 17 ott - "Ancora c'è tanta ignoranza
in Italia sulla sanità, non si capisce che la sanità è
ancora fatta da medici e sanitari, non dall'economia". Lucio
Barani, capugruppo Pdl in commissione Affari sociali alla
Camera e uno dei relatori del decreto legge Balduzzi sulla
sanità, lamenta le molte modifiche che la Commissione ha
dovuto apportare al testo, recependo le indicazioni della
commissione Bilancio (vedi Public Policy "DL SALUTE,
SALTANO..." delle ore 11,11).

"Siamo stati obbligati - afferma Barani - ad accettare i
rilievi della Bilancio secondo l'articolo 81 della
Costituzione. Li abbiamo accettati nostro malgrado: erano 27
rilievi che non si potevano non accettare, tanti quanti
solitamente se ne hanno in un'intera legislatura. Abbiamo
cambiato il 5% del testo del decreto".

Venendo ai punti modificati dalla commissione Affari
sociali su indicazione della Bilancio, Barani afferma:
"Abbiamo espunto dal testo la norma che prevedeva per i
medici la possibilità di andare in pensione a 70 anni e
quella sull'applicazione della Spending review.

Non erano deroghe alla riforma delle pensioni ma solo un modo per
agevolare il turnover. Si deve capire che la sanità è ancora
fatta di medici e di sanitari, non si può fare solo seguendo
la logica dell'economia. Questa è una critica che dovrà
portare alla riforma del Titolo V della
Costituzione". (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata