Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Dl Salva Roma, 120 giorni per piano rientro. Invio anche a Corte dei conti

marino roma 02 aprile 2014

ROMA (Public Policy) - Il Comune di Roma avrà tempo 120 giorni (e non 90 come inizialmente stabilito) per trasmettere al ministero dell'Interno, al Mef e alle Camere il rapporto sul disavanzo di bilancio e il piano triennale di riduzione del disavanzo.

Lo stabiliscono due emendamenti di Pd e Sel al dl Salva Roma Ter-Tasi, approvati dalle commissioni Bilancio e Finanze alla Camera e che rispondono a una richiesta avanzata in audizione a Montecitorio dal sindaco di Roma, Ignazio Marino.

Un altro emendamento approvato all'articolo 16 del decreto (sul piano di riequilibrio di Roma), del Movimento 5 stelle, stabilisce che il report e il piano triennale debbano essere inviati, oltre che al Viminale, al Mef e alle Camere, anche alla Corte dei conti. (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata