Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

DL SVILUPPO BIS: GOVERNO RIPROPONE NASCITA AGENZIA PER LA COESIONE

03 dicembre 2012

(Public Policy) Roma, 3 dic - Il Governo prova a riproporre
la creazione dell'Agenzia per la coesione: la sua creazione
è infatti contenuta in un emendamento che l'Esecutivo ha
presentato al dl Sviluppo bis, in discussione nella
commissione Industria al Senato e che dovrebbe approdare in
Aula domani.
La nascita di questa agenzia per "la promozione dello
sviluppo economico e della coesione economica", sottoposta
alla vigilanza e all'indirizzo del ministero dell'Economia,
era stata già proposta nella legge di stabilità ma
stralciata perché ritenuta estranea alla materia. Il Governo
quindi prova a reinserirla all'interno del dl Sviluppo bis.
Nell'emendamento 34.500 del Governo si legge che
all'Agenzia sono conferiti "tutte le funzioni e i compiti
amministrativi relativi alla cura degli interessi e alla
promozione dello sviluppo e della coesione economica,
sociale, e territoriale, nonché tutte le funzioni e i
compiti amministrativi conseguenti, esercitati, alla data di
entrata in vigore della presente legge, dal ministero dello
Sviluppo economico" e il suo compito sarà quello di
"coordinare la programmazione degli interventi delle
amministrazioni pubbliche in materia di politica di
coesione", fare "proposte di programmazione economica e
finanziaria e di destinazione territoriale delle risorse
della politica di coesione dell'Unione europea", "provvedere
alle iniziative in materia di utilizzazione dei fondi
nazionali per la coesione". (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata