Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Dlgs Riciclaggio, il corposo parere della Camera

riciclaggio 04 maggio 2017

di Anna Madia

ROMA (Public Policy) - Un parere favorevole che pone 23 condizioni e 65 osservazioni (oltre a quelle di pura forma) per lo schema di dlgs sul contrasto al riciclaggio, all'esame delle commissioni Giustizia e Finanze congiunte della Camera. È quello contenuto nella bozza, ricca di rilievi, visionata da Public Policy e che sarà votata in II e VI a Montecitorio.

Al centro, la netta distinzione tra i casi più rilevanti, le violazioni "gravi o ripetute o sistematiche", e quelli lievi che non integrano il riciclaggio e vengono trattati in modo distinto.

"Provveda il Governo - chiede il testo vicino al voto in commissione - a integrare la fattispecie penale punendo anche la violazione degli obblighi di adeguata verifica e di conservazione dei documenti perpetrata attraverso attività fraudolente". Prevista, in questo caso la reclusione da sei mesi a tre anni e la multa da 10mila a 30mila euro.

Tra i casi sanzionati rientra, tra l'altro, il comportamento di chi "utilizza dati falsi o le informazioni non veritiere relative al cliente".

continua -in abbonamento

@annina_mad

© Riproduzione riservata