Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Alla Camera il documento sui Comuni: finora 536 unioni

piccoli-comuni-679x340 30 novembre 2016

ROMA (Public Policy) - "L'esperienza di razionalizzazione nella gestione associata delle funzioni comunali avviata con il decreto-legge n. 78 del 2010 e rafforzata con l'approvazione della legge n. 56 del 2014(lalegge Delrio; Ndr), pur non avendo raggiunto l'obiettivo prefissato di organizzare in unione tutti i 5.585 comuni inferiori o uguali a 5000 abitanti, è da valutare positivamente per il processo di riordino istituzionale che ha avviato. Va infatti considerato che l'esperienza delle unioni fino al 2009 riguardava pochissimi comuni in Italia; al 4 ottobre 2016, conta invece l'istituzione di 536 unioni di comuni relative a 3.105 comuni, di cui 1.004 comuni con popolazione inferiore ai 1000 abitanti".

È quanto si legge nel documento conclusivo sulla indagine conoscitiva riguardante la gestione associata delle funzioni e dei servizi comunali, approvato in commissione Affari costituzionali alla Camera.

continua -in abbonamento

NAF

© Riproduzione riservata