Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Due cose che non saranno in Manovra (e riguardano il lavoro)

emendamenti 20 dicembre 2017

ROMA (Public Policy) - Ritirato l'emendamento alla manovra che chiedeva un taglio della durata massima dei contratti a tempo determinato.

Lo ha deciso la prima firmataria, Chiara Gribaudo (Pd), durante i lavori della commissione Bilancio alla Camera. "Lo ritiro", ma sul tema "serve una riflessione", ha detto la responsabile Lavoro del Pd. La modifica chiedeva di prevedere una durata massima dei contratti a tempo determinato a 24 mesi rispetto agli attuali 36.

Il Pd ha ritirato anche l'emendamento per aumentare l'indennizzo in caso di licenziamento illegittimo. Lo ha annunciato il primo firmatario della proposta di modifica, Cesare Damiano, durante i lavori della commissione.

L'emendamento puntava ad aumentare da un minino di 8 a un massimo di 36 le mensilità da riconoscere al lavoratore licenziato illegittimamente. "Il Governo sta commettendo un errore", perché quella di alzare le indennità "non è una scelta ideologica ma che guarda alla realtà", ha detto Damiano. (Public Policy) FRA

© Riproduzione riservata