Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Energia, bolla (Assogas): ambito tutela troppo vasto, serve più mercato

ENERGIA 20 novembre 2013

ROMA - (Public Policy) - Cosa non funziona sul mercato domestico del gas? Se lo chiede il presidente di Assogas Stefano Bolla in audizione in commissione Industria al Senato, che dà questa risposta: "Riteniamo che l'ambito di tutela sia ancora troppo vasto. E dall'altra parte ci sia ancora un intervento dell'Autorità un po' troppo invasivo. Se l'Autorità continua a dirci come dobbiamo andare a vendere non ci riusciremo mai a differenziare, e sarà difficile creare competizione".

A questo, prosegue Bolla, "si aggiunge il problema della stabilità normativa, che è necessaria per poter gestire bene i propri rischi imprenditoriali. Faccio l'esempio dello stoccaggio: siamo entrati in primavera nella fase di riempimento dei magazzini prima dell'inverno, con delle regole ancora non definite. Questo, per chi deve prendere delle decisioni imprenditoriali del tipo 'compro, a che prezzo, in che modo', sul mercato, è un tema abbastanza complicato". "Vorremmo che l'obiettivo del mercato fosse ancora da perseguire, in tempi brevi", conclude Bolla. (Public Policy)

LEP

© Riproduzione riservata