Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

All'esame della Camera il dlgs sui mangimi. Cosa prevede

mucca mangimi allevamento agricoltura 14 dicembre 2016

ROMA (Public Policy) - Un nuovo impianto sanzionatorio per contrastare le violazioni della normativa europea in materia di mangimi e di alimenti per animali.

È il contenuto del dlgs - ora all'esame della Camera, per il parere, nelle commissioni Bilancio, Giustizia, Affari sociali e Politiche Ue, con scadenza il 18 dicembre - che segue al regolamento europeo 767/2009, relativo all'immissione nel mercato dei mangimi e al loro uso da parte di allevatori e proprietari di animali.

Il decreto, che supera la legge 281/1963 e il dlgs 45/1997 e risponde all'esigenza di regolamentare meglio una disciplina, come osservato nella relazione tecnica, "troppo generica e non adeguata alla materia", prevede sanzioni a carico del responsabile dell'etichettatura e dell'operatore del settore dei mangimi.

Oltre a punire le violazioni delle norme in tema di etichettatura, il provvedimento interviene sui comportamenti che mettono a rischio la sicurezza dei mangimi, assicurando anche una prassi commerciale uniforme da parte dei diversi Stati membri dell'Unione europea.

continua -in abbonamento

MAD

© Riproduzione riservata