Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Esodati, Fassina a esclusi sesta salvaguardia: parlate con la segreteria Pd

fassina 02 luglio 2014

ROMA (Public Policy) - "32mila persone vi assicuro che non sono poche, e non è stato semplice arrivare alla sesta salvaguardia, sulla legge di Stabilità continueremo su questo passo". Cosí l'ex viceministro dell'Economia, il deputato Pd Stefano Fassina, spiega la sesta salvaguardia del Governo a un gruppo di manifestanti che mercoledì mattina sono venuti a manifestare a piazza Montecitorio.

Tra loro ci sono esodati, quota 96, macchinisti. Proprio martedì, infatti, la commissione Lavoro della Camera ha varato il ddl che contiene la sesta salvaguardia del governo fino al 2016 per 32.100 lavoratori. Alle proteste dei manifestanti, esclusi dall'ultima salvaguardia, Fassina ha risposto: "Non ci fermeremo, andate a trovare anche la segreteria del Pd e il Governo".

Un gruppo di manifestanti incontrerà anche il presidente della commissione Lavoro, Cesare Damiano, e la relatrice Pd al provvedimento, Marialuisa Gnecchi. Mercoledì pomeriggio una parte del presidio dovrebbe spostarsi davanti al ministero dell'Economia.

Mercoledì alle 16 il provvedimento comincerà la discussione generale in aula alla Camera. Dopo il varo, il testo passerà al Senato. (Public Policy)

NAF

© Riproduzione riservata