Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

EURO, OPEN EUROPE: M5S NON È 'ANTI EURO', IN REALTÀ SUA POSIZIONE AMBIGUA

12 marzo 2013

(Public Policy) - Roma, 12 mar - "Rimane poco chiaro quanto
il Movimento 5 stelle possa essere effettivamente descritto
come 'anti-euro'". Un post sul blog del think thank
anglo-belga Open Europe ritorna sul tema delle idee di Beppe
Grillo sulla moneta unica sottolineando l'ambiguità delle
posizioni interne al movimento.

"Al momento - è scritto sul blog - il referendum sull'euro
non appare nemmeno sul manifesto dei 5 stelle". Il testo
riporta anche il sondaggio Ispo pubblicato domenica dal
Corriere, secondo cui il 73% degli appartenenti al M5s, in
caso di referendum, voterebbe per rimanere nella moneta
unica.

Ma sul tema, all'interno del partito guidato da Beppe
Grillo, rilevano ancora gli analisti di Open Europe,
sembrerebbero esserci posizioni contrastanti. Almeno stando
a quanto ha detto in un un'intervista al giornale francese
Les Echos Mauro Gallegati, l'economista, si dice, più vicino
a Beppe Grillo: "Il Movimento è diviso sull'euro. C'è una
buona parte di sostenitori a favore di un'uscita dalla
moneta unica. Personalmente, sono contro perché credo che il
costo per la classe media italiana sarebbe proibitivo".

Open Europe solleva poi un interrogativo. "Cosa ne pensano
i 163 parlamentari a 5 stelle dell'euro?". La risposta per
ora "non è chiara", anche perché, si legge nel commento
(inesatto su questo aspetto, dato che i parlamentari 5
stelle non sono poi così restii a parlare coi giornalisti
italiani) "ai parlamentari non è permesso per ora parlare
con la stampa". Ma più presto che tardi, secondo Open
Europe, "dovranno prendere una posizione più chiara", se non
altro in vista delle consultazioni ufficiali per la
formazione del prossimo governo. (Public Policy)

LEP

© Riproduzione riservata