Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Europee, Squinzi invita a non votare gli euroscettici

ue 13 maggio 2014

ROMA (Public Policy) - "Siamo a meno di 15 giorni dalle elezioni europee e il sentimento che raccolgono i Paesi è proprio questo: scetticismo e censura nei confronti dell'Europa. Come presidente di Confindustria, da europeista convinto, direi ultraconvinto, sento l'obbligo di incentivare il Paese e gli elettori ad andare a votare, indirizzandosi in modo deciso verso chi sostiene l'Europa. La mia non è un'indicazione politica ma la ferma volontà di non mettere in discussione il modello di una Europa unica, forte e solidale. Personalmente continuo ad avere come sogno quello degli Stati uniti d'Europa".

Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, davanti le commissioni riunite Attività produttive e Politiche Ue della Camera, in occasione di una audizione sulle comunicazioni della Commissione Ue "Per una rinascita industriale europea" e "Una prospettiva per il mercato interno dei prodotti industriali". (Public Policy)

NAF

© Riproduzione riservata