Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Che fine ha fatto l'eutanasia legale? Lettera alle Camere

Eutanasia 28 maggio 2015

ROMA (Public Policy) - Quattro persone malate di Sla e distrofia muscolare, attraverso una lettera pubblicata sul sito dell'Associazione Luca Coscioni, chiedono ai parlamentari delle commissioni Giustizia e Affari sociali di iscrivere all'ordine del giorno la proposta di legge di iniziativa popolare "Rifiuto dei trattamenti sanitari e liceità dell'eutanasia".

Una pdl promossa dall'Associazione tramite la campagna Eutanasia legale e depositata alla Camera il 13 settembre 2013, con la sottoscrizione di oltre 67mila cittadini (oltre ai quasi 99mila che hanno firmato online).

LA LETTERA
"Non ci dilungheremo sulle nostre situazioni personali: non cerchiamo compassione, ma diritti. Non pretendiamo che lei condivida nel merito la nostra esigenza di libertà nelle scelte di fine vita. Ma chiediamo - questo sì, nella maniera più assoluta - che sia aperto un dibattito e che siano assunte delle decisioni di fronte all'opinione pubblica. Non lo impone soltanto l'importanza del tema, ma anche la Costituzione, che attribuisce al popolo l'esercizio diretto dell'iniziativa delle leggi".

"Sulla base di queste considerazioni, chiediamo che ciascun Parlamentare, dunque in primis lei, si assuma personalmente la responsabilità di sottoscrivere formalmente la richiesta di auto-convocazione della Commissione (ai sensi dell'articolo 30 comma 3 del Regolamento della Camera) con questo punto all'ordine del giorno".

"Se vorrà - come auspichiamo - corrispondere positivamente alla nostra richiesta, La preghiamo di mettersi in contatto con noi attraverso Matteo Mainardi, dell'Associazione Luca Coscioni, in modo da poter raccogliere la sua sottoscrizione sulla richiesta di autoconvocazione". (Public Policy) GAV

© Riproduzione riservata