Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

FEMMINICIDIO, ESAME DECRETO ALLA CAMERA

one billiong rising 27 agosto 2013

FERRANTI(PD): "POTENZIARE I CENTRI ANTIVIOLENZA E L'ACCOGLIENZA"

one billiong rising

(Public Policy) - Roma, 27 ago - Le commissioni riunite
Affari Costituzionali e Giustizia della Camera hanno ripreso
oggi i lavori dopo la pausa estiva. All'ordine del giorno la
conversione del decreto leggeádel 14 agosto 2013, n. 93,
recante disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per
il contrasto della violenza di genere, ovvero il
femminicidio.
Le commissioni hanno nominato i relatori per le parti di
competenza: sono il presidente della commissione Affari
Costituzionali Francesco Paolo Sisto e la presidente della
commissione Giustizia Donatella Ferranti.
"Abbiamo stilato il calendario- spiega la presidente
Ferranti- inizieremo con le relazioni introduttive il 6
settembre alle 9 e proseguiremo il 10 e l'11. Siamo comunque
in attesa delle decisioni della conferenza dei capigruppo
che si riunirà il 5 settembre".
"Da oggi cominceremo a lavorare anche alla luce delle
osservazioni fatte durante le precedenti indagini
conoscitive - ha aggiunto-. Terremo conto di tutti i rilievi
e le criticità emerse soprattutto su alcuni problemi
relativi ai centri antiviolenza, e alla irrevocabilità della
denuncia. Bisogna comprendere come migliorare le norme
antistalking in materia diáprevenzione e dell'accoglienza e
sul fronte penale e processuale". "In questo senso - ha
concluso -ásaranno utili le audizioni che faremo e che
coinvolgeranno il primo presidente della Corte di
Cassazione, le Camere Penali, i responsabili dei centri
antiviolenza". (Public Policy)

SAF

© Riproduzione riservata