Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Nuove elezioni il 4 marzo 2018. Ma Governo continua a lavorare

palazzo chigi governo 28 dicembre 2017

ROMA (Public Policy) - La XVII legislatura si è ufficialmente conclusa con lo scioglimento delle Camere da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, avvenuto nella serata del 29 dicembre.

Il Consiglio dei ministri ha fissato la data delle elezioni per il prossimo 4 marzo, e per il 23 marzo la prima riunione delle nuove Camere.

Durante la conferenza stampa di fine anno del premier uscente Paolo Gentiloni, tenutasi nella mattina del 29 dicembre, Gentiloni ci ha però tenuto a chiarire che: "Ora l'Italia non si mette in pausa. Il Governo si affida alle indicazioni del presidente della Repubblica. Sarà il presidente Mattarella a dettare tempi e modi delle prossime settimane ma io vi assicuro che il Governo non tirerà i remi in barca. Nei limiti delle regole fissate dalla Costituzione e dalla prassi il Governo governerà".

Già il giorno dopo, infatti, è stato convocato un Consiglio dei ministri per l'approvazione in via definitiva del dlgs sulle Intercettazioni. (Public Policy) VIC

 

 

© Riproduzione riservata