Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Bye bye spesometro: cosa ha in mente il governo

tasse 19 febbraio 2015

ROMA (Public Policy) - Dal 1° gennaio 2017 scatterà per commercianti, artigiani e professionisti l'obbligo di trasmettere telematicamente all'Agenzia delle Entrate i dati delle fatture emesse e di quelle ricevute dai soggetti non residenti in Italia, tenendo traccia delle transazioni sopra i mille euro. Lo prevede una bozza del dlgs Fatturazione elettronica, secondo quanto apprende Public Policy.

La bozza, si apprende, prevede che l'obbligo di trasmissione non sussisterà per le fatture elettroniche trasmesse nei confronti dei soggetti residenti in Italia per il tramite del sistema di interscambio. In cambio del nuovo obbligo, la bozza prevede l'eliminazione di tre adempimenti: lo spesometro, la comunicazione 'black list' e la comunicazione di 'lettere di intento'. (Public Policy) VIC

tutti i particolari sulla bozza, in abbonamento.

© Riproduzione riservata