Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Fisco, Casero: decreti su catasto e dichiarazione precompilata entro giugno

catasto 04 giugno 2014

ROMA (Public Policy) - Il governo intende approvare i decreti riguardanti la riforma del catasto, della semplificazione burocratica e amministrativa e quello per l'invio della dichiarazione precompilata per lavoratori dipendente e pensionati "entro la fine di giugno". Lo ha detto il viceministro dell'Economia, Luigi Casero, durante un'audizione alle commissioni riunite Finanze di Camera e Senato sull'attuazione della delega fiscale.

Il decreto sulla semplificazione e riduzione degli obblighi burocratici e amministrativi per le imprese e i cittaini sarà messo a punto "in base al princinpio di eliminare tutti gli adempimenti inefficaci", ha spiegato Casero.

La riforma del catasto, invece, sarà fatta avendo come principio quella di una "maggiore equità sulla tassazione degli immobili in base alla ridefinizione del funzionamento delle commissioni censuarie, l'introduzione dei metri quadri al posto dei vani per il calcolo dei valori, la rivisitazione dell'intero sistema di valutazione dei valori patrimoniali e delle rendite e maggiore cooperazione tra Agenzia delle entrate e i Comuni per lo scambio delle informazioni necessarie per l'elaborazione dei valori patrimoniali, delle rendite e l'individuazione degli immobili non censiti. Il carico fiscale dovrà essere invariato", ha sottolineato il viceministro.

In merito alla riforma del catasto, "il primo decreto sarà quello relativo alla definizioni delle commissioni censuarie", mentre la riforma del catasto, in senso più ampio, "verrà attuata nell'anno in corso". Nel pacchetto atteso nel corso di questo mese, anche la "definizione delle procedure per l'invio della dichiarazione precompilata per lavoratori dipendente e pensionati, una misura che riguarda circa 20 milioni di persone", ha concluso Casero. (Public Policy)

FRA

© Riproduzione riservata