Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Flixbus in manovrina, Calenda non l'ha presa bene

imprevisti monopoli 30 maggio 2017

ROMA (Public Policy) - Su Flixbus il Governo si divide. Il ministero dello Sviluppo economico è stato battuto in commissione Bilancio alla Camera, dove era in corso l'esame del decreto correttivo sui conti pubblici, la cosiddetta manovrina.

L'Esecutivo aveva espresso parere favorevole sull'emendamento, a firma Liliana Ventricelli e oggetto di riformulazione, che riprende quanto contenuto del dl Milleproroghe. Mentre il Mise, dal canto suo, aveva giudicato negativamente il correttivo. Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, ha commentato così, su Twitter, l'approvazione dell'emendamento: "Il Mise ha dato parere contrario sull'emendamento. La commissione ha deciso diversamente. Decisamente non è un buon periodo per la concorrenza in Italia".

Dopo il via libera della V Camera, solo i raggruppamenti di impresa il cui capogruppo esegua come attività principale quella di trasporto potranno ottenere l'autorizzazione a operare. Stop, quindi, a Flixbus che invece è una piattaforma che si appoggia a società locali per eseguire il trasporto effettivo. (Public Policy) MAD

© Riproduzione riservata