Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

FONDI COESIONE, LATERZA (CONFINDUSTRIA): SIANO "ADDIZIONALI"

17 gennaio 2013

(Public Policy) - Roma, 17 gen - I fondi di coesione della
Ue siano "addizionali" a quelli ordinari. Lo ha chiesto al
convegno su "Mezzogiorno 2014-2020. Gli investimenti
infrastrutturali nella nuova politica di coesione", Alessandro Laterza,
il vicepresidente di Confindustria per il Mezzogiorno.

Laterza ha messo in risalto il nesso che lega il
progresso del Mezzogiorno con l'Italia e con la stessa
Europa e ha chiesto che nel futuro bilancio dell'Unione,
accanto ai necessari investimenti (e per questi Laterza è
tornato a chiedere che siano fuori del patto di stabilità)
non manchino risorse per l'impresa e il lavoro, per la lotta
alla disoccupazione e a favore dell'inclusione sociale.

In questo senso le ferrovie (la giornata odierna è stata
dedicata in particolare alle ferrovie) "non dovranno essere
binari ma anche e più servizi alla cittadinanza". (Public
Policy)

ABA

© Riproduzione riservata