Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Gas, dal Mise le linee guida per stabilire il rimborso ai gestori uscenti dopo le gare

gas 27 maggio 2014

ROMA (Public Policy) - Il ministero dello Sviluppo economico ha definito, tramite decreto, le modalità operative da seguire nella valutazione del valore di rimborso degli impianti di distribuzione del gas naturale dovuto ai gestori uscenti in seguito alle gare d'ambito. Le linee guida tengono conto delle specifiche caratteristiche dei componenti dell'impianto e del contesto territoriale in cui è installato.

Tra gli obiettivi del documento, quella di fornire, in assenza di specifiche previsioni contrattuali, modalità operative per la valorizzazione industriale delle reti che rappresentino un equilibrio fra le esigenze delle imprese uscenti, che dovessero cedere la rete in seguito alla gara, e quelle dei clienti finali e dell'impresa vincitrice della gara d'ambito.

Tra i target, anche ridurre il contenzioso tra gestore uscente ed ente locale concedente che rappresenta gli interessi dei clienti finali e della futura impresa aggiudicataria della gara e limitare le risorse complessive da parte degli enti locali e imprese e, nello stesso tempo, aumentarne l'efficacia, concentrando le risorse nella verifica dei dati di input più importanti, nella corretta applicazione delle linee guida. Di conseguenza, come spiega il documento, si punta ad abbreviare i tempi per la preparazione della gara ed aumentare la trasparenza, l'omogeneità di applicazione, pur tenendo conto delle specificità locali importanti e dare una ragionevole certezza alle imprese uscenti. (Public Policy)

FRA

© Riproduzione riservata