Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

In Gazzetta il nuovo regolamento per i reati ambientali

amianto 19 dicembre 2016

ROMA (Public Policy) - Dall'indicazione del trasgressore alle modalità di sanzione e pagamento, dall'accertamento delle procedure alla possibilità di difesa per chi viola le regole del Codice ambientale.

Sono alcuni dei contenuti del regolamento pubblicato nell'ultima Gazzetta Ufficiale e che entra in vigore il 30 dicembre. Le nuove regole si applicheranno ai verbali nei casi di violazione delle norme ambientali.

Il regolamento, che non modifica l'attuale legislazione in materia, si applica alle procedure già previste dal Codice ambientale, quindi ai soggetti che praticano attività, quali ad esempio, di produzione e industria di metalli, di industria chimica e di gestione dei rifiuti, lo scarico di sostanze pericolose, smaltimento di rifiuti pericolosi, violazione dei limiti di emissione, la produzione di cemento, calce viva, amianto, concia delle pelli.

Il Codice ambientale, in vigore dal 2006, già prevede una serie di sanzioni per chi viola le norme. Il nuovo regolamento non incide sull'entità delle multe, ma solo sulla stesura dei verbali da parte delle autorità.

continua -in abbonamento

ZIT

© Riproduzione riservata