Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Geografia giudiziaria, Corte costituzionale dichiara inammissibile referendum

geografia giudiziaria, corte costituzionale dichiara inammissibile referendum 15 gennaio 2014

ROMA (Public Policy) - La Corte costituzionale, ha dichiarato "inammissibile" la richiesta di referendum abrogativo riguardante l'articolo 1 della "delega al Governo per la riorganizzazione della distribuzione sul territorio degli uffici giudiziari", l'intero "decreto legislativo 7 settembre 2012, n. 155 (Nuova organizzazione dei tribunali ordinari e degli uffici del pubblico ministero)" e l'intero "decreto legislativo 7 settembre 2012, n. 156 (Revisione delle circoscrizioni giudiziarie - Uffici dei giudici di pace)". La sentenza - si legge in una nota della Consulta - sarà depositata "entro i termini previsti dalla legge". (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata