Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Giochi, Baretta: abbiamo valutato la proibizione totale della pubblicità

slot 16 luglio 2015

ROMA (Public Policy) - "Riflettendo sul sistema dei tabacchi, abbiamo valutato che si poteva arrivare a una proibizione totale della pubblicità" sui giochi. Lo ha affermato il sottosegretario all'Economia Pierpaolo Baretta, intervenendo a un convegno sui giochi a Montecitorio. "So che c'è una parte degli operatori economici che ha qualche problema rispetto a questa soluzione. Ma dal punto di vista del mercato, come dimostra il settore dei tabacchi, questo ha un effetto di deterrenza e di protezione". Baretta ha sottolineato poi come a differenza dei tabacchi, "coperti da una decisione europea", nel caso die giochi l'Europa non impedisce la pubblicità, e vi è dunque il rischio di ricorsi.

Il sottosegretario al Mef ha poi ricordato il tema della lotta alla ludopatia, su cui sono stati impegnati 50 milioni nella scorsa legge di Stabilità. "Ma occorre chiarirsi su un punto teorico: se dai soldi del gioco possano derivare soldi per la salute. È un punto non risolto: quando abbiamo proposto un fondo da 200 milioni da dedicare alla salute, ci è stato obiettato che si tratta di 'soldi sporchi' perchè provengono dal gioco".(Public Policy) LEP

© Riproduzione riservata