Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

GOVERNO, 7 LEGGI DA DL, 2 DI ORIGINE PARLAMENTARE

parlamento 03 settembre 2013

GOVERNO, 7 LEGGI DA DL, 2 DI ORIGINE PARLAMENTARE

foto La Presse

(Public Policy) - Roma, 3 set - Sono 10 le leggi approvate
da conversione di decreti legge firmati dal governo Letta.
I disegni di legge governativi sono 11 e soltanto due sono
stati definitivamente approvati, la legge europea e la legge
delega europea. Otto sono i disegni di legge deliberati dal
Consiglio dei ministri ma non ancora presentati alle Camera
e sono: i ddl consumo del suolo;

regolamentazione delle lobby; delega al governo per la riforma
del codice della strada; disposizioni per il finanziamento degli
interventi di rimozione e demolizione di immobili abusivi
realizzati in aree ad elevato rischio idrogeologico; disposizioni
in materia di sperimentazione clinica dei medicinali; di
riordino delle professioni sanitarie e formazione medico
specialistica, di sicurezza alimentare, di benessere
animale, nonché norme per corretti stili di vita;

ratifica ed esecuzione della convenzione sulla competenza,
la legge applicabile, il riconoscimento, l'esecuzione e la
cooperazione in materia di responsabilità genitoriale e di
misure di protezione dei minori, nonché norme di adeguamento
dell'ordinamento interno; disposizioni in materia di
occupazione nelle Pubbliche amministrazioni; ratifica ed
esecuzione dell'Accordo fra il Governo della Repubblica
italiana e il Governo degli Stati Uniti d'America
sul
rafforzamento della cooperazione nella prevenzione e lotta
alle forme gravi di criminalità, fatto a Roma il 28 maggio
2009.

SOLTANTO 2 DI ORIGINE PARLAMENTARE DA MAGGIO A SETTEMBRE
Se l'attività legislativa ordinaria del Governo procede a
rilento, non più speditamente va quella delle Camere.
Su 79 proposte e disegni di legge presentati da deputati e
senatori
all'ordine del giorno delle commissioni, soltanto 2
sono diventate leggi:

l'Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul
fenomeno della mafia e sulle altre associazioni criminali
, anche
straniere presentata dal deputato democrat Laura Garavini e la
Ratifica ed esecuzione della Convenzione del Consiglio
d'Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei
confronti delle donne e la violenza domestica, fatta a
Istanbul l'11 maggio 2011 della deputata Pd Federica
Mogherini.

Nessun disegno di legge presentato in Senato ha concluso l'iter.
Pronti per l'assemblea di Palazzo Madama i ddl del senatore
Lucio Malan (Pdl) "Proroga e sospensione di disposizioni di
cui al decreto legislativo 7 settembre 2012, n. 155 sulla
riorganizzazione sul territorio delle sedi giudiziarie" e il
ddl del senatore Doris Lo Moro (Pd) "Istituzione di una
Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle
intimidazioni nei confronti degli amministratori locali".

AULE, SPRINT SU MOZIONI E INTERROGAZIONI
Se sul fronte della produttività delle leggi il Parlamento
arretra rispetto al Governo
, sul fronte degli atti di
sindacato ispettivo la Camera e il Senato mettono all'angolo
l'Esecutivo che si dimostra poco propenso a rispondere alle
interrogazioni e alle interpellanze parlamentari. Su 2.334
atti di sindacato presentati dai deputati, il Governo ha
risposto soltanto a 516 tra interrogazioni e interpellanze
pari al 21,2%.

Peggiori le performances al Senato dove il Governo ha
risposto soltanto a 90 atti su 909 presentati, meno del 10%.
Meglio su fronte degli atti d'indirizzo: alla Camera su 175
mozioni presentate al Governo, sono stati conclusi (tra
approvati e respinti) 75 atti, oltre il 40%. Mentre a
Palazzo Madama, su 131 mozioni, soltanto 29 sono state
concluse.

Per il question time, la Camera ne ha finora svolto 94 in
tredici sedute, cui si aggiunge il Premier Question Time che
Letta ha voluto ripristinare svolgendolo per la prima (e
finora unica) volta il 10 luglio scorso. Al Senato sono
state svolte 4 sedute di Question time durante le quali sono
state date risposte a 9 interrogazioni.

Complessivamente la Camera ha lavorato 382 ore e 49 minuti
per 69 sedute
, mentre il Senato ha svolto 93 sedute
impegnando 252 ore e 17 minuti. (Public Policy)

SAF

© Riproduzione riservata