Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

GOVERNO, CHI SONO I SOTTOSEGRETARI E I VICEMINISTRI ALLO SVILUPPO ECONOMICO

Energia, collegato Manovra: salta la norma taglia-bollette 03 maggio 2013

Quirinale, Giuramento del nuovo Presidente del Consiglio. Enrico Letta ministri governo

Per approfondire:

TUTTI GLI UOMINI (E LE DONNE) DI ENRICO GIOVANNINI 

GOVERNO, CHI È MARCO FLAVIO CIRILLO SOTTOSEGRETARIO ALL'AMBIENTE

TUTTI GLI UOMINI (E LE DONNE) DI MAURIZIO LUPI

(Public Policy) - Roma, 3 mag - Carlo Calenda e Antonio
Catricalà viceministri, Simona Vicari e Claudio De Vincenti
sottosegretari: queste le nuove nomine del governo Letta per
quanto riguarda il ministero dello Sviluppo Economico di
Flavio Zanonato.

Nomine arrivate durante un Consiglio dei ministri speciale
e a sorpresa di ieri sera in cui si è deciso, tra l'altro,
che ai sottosegretari che sono anche parlamentari non verrà
corrisposto lo stipendio aggiuntivo e che gli uffici di
diretta collaborazione dei viceministri saranno ridotti e
uniformati a quelli dei sottosegretari, senza alcun costo
aggiuntivo.

CALENDA, IL VICEMINISTRO VICINO A MONTEZEMOLO
Classe 1973, nato a Roma, laurea in Giurisprudenza,
incomincia a lavorare nel mondo della finanza per San Paolo
Invest, Prudential Sim e Suothern Star.
Nel 1998 approda alla Ferrari, dove assume i ruoli di
responsabile Customer Relationship Management e di
responsabile delle relazioni con le istituzioni finanziarie.

Diventa quindi responsabile marketing per Sky, viene
nominato direttore dell'Area strategica e Affari
internazionali di Confindustria durante la presidenza di
Luca Cordero di Montezemolo dal 2004 al 2008.
È coordinatore politico dell'associazione Italia Futura, di
Montezemolo. È stato candidato alle ultime elezioni con
Scelta civica ma non è stato eletto.

CATRICALÀ, DA SOTTOSEGRETARIO CON MONTI A VICEMINISTRO
Nato a Catanzaro il 7 febbraio 1952, avvocato e già
presidente di sezione del Consiglio di Stato, è stato
Garante della concorrenza e del mercato (Agcm) dal 2005 al
2011, e sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei
ministri del governo Monti.

Catricalà è professore a contratto di Diritto dei
consumatori all'Università Luiss di Roma e ha insegnato
Diritto privato a Tor Vergata. Nel 2003 è stato insignito
della carica di Cavaliere di gran croce dell'Ordine al
merito della Repubblica italiana.

Dopo essere stato per sei
anni presidente dell'Agcm, Catricalà era stato designato, il
18 novembre 2010, alla presidenza dell'Autorità per
l'energia elettrica e il gas, carica alla quale ha
rinunciato nove giorni dopo. Il 16 novembre 2011 è stato poi
nominato sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei
ministri con funzioni di segretario del Consiglio dal
presidente del Consiglio Mario Monti e dal presidente della
Repubblica.

VICARI, IL SINDACO ARCHITETTO
Nata a Palermo il 17 marzo 1967, Simona Vicari è un
architetto, senatrice del Pdl dal 2008, commissario
straordinario del Pdl per la provincia di Palermo e attuale
vice presidente del gruppo del Pdl al Senato. L'ultima sua
"performance" è stata, insieme ad Alessandra Mussolini,
l'incursione in Aula a Montecitorio, durante l'elezione del
Presidente della Repubblica, con la maglietta "Il diavolo
veste Prodi".

Dal gennaio del 1991 al giugno del 1992, diventa il più
giovane assessore d'Italia presso il Comune di Palermo, con
delega al Decentramento, servizi demografici e
informatizzazione. Sempre al Comune di Palermo, dal luglio
del 1992 a dicembre dello stesso anno viene eletta Assessore
con delega al Patrimonio mentre nel '93 viene riconfermata
in Consiglio comunale a Palermo con una lista civica. Nel
'94 costituisce, insieme ad altri due consiglieri, il primo
gruppo di Forza Italia al Comune di Palermo, diventandone
capogruppo. Il 16 giugno del 1996 viene eletta nelle liste
di Forza Italia all'Assemblea regionale siciliana come unica
donna su 90 deputati.

Dal 1997 al 2007 ricopre la carica di sindaco di Cefalù.
Nel frattempo diventa componente della commissione regionale
Antimafia dell'Ars (1998-2001), segretario della commissione
Territorio e ambiente (1999-2001). Nel 2001 viene poi
rieletta. Il 20 settembre del 2006 diventa componente della
commissione Sanità all'Ars.

LA CONFERMA DE VINCENTI
Nato a Roma il 28 ottobre 1948, Claudio De Vincenti è un
economista, già sottosegretario al ministero dello Sviluppo
Economico durante il governo Monti.
È professore di economia politica presso la facoltà di
Economia dell'Università di Roma La Sapienza e collaboratore
del sito lavoce.info. (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata