Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

GOVERNO, CHI SONO I SOTTOSEGRETARI E IL VICEMINISTRO AL LAVORO E WELFARE

finanziamento 03 maggio 2013

(Public Policy) - Roma, 3 mag - Il ministro del Lavoro e
delle Politiche sociali Enrico Giovannini sarà affiancato
dal viceministro Cecilia Guerra e dai sottosegretari Jole
Santelli e Carlo Dell'Aringa.

Per Cecilia Guerra si tratta di una conferma, avendo già
ricoperto lo stesso ruolo durante il Governo Monti. Nata a
Nonantola, in provincia di Modena, 55 anni, laurea in
Economia e Commercio all'Università degli Studi di Modena e
Reggio Emilia, ha conseguito un Master Phil. Degree in
Economics all'Università di Cambridge.

Dal 1990 al 1995
entra all'Università commerciale "Luigi Bocconi" in qualità
di Professore a contratto. Nel 1992 entra alla facoltà di
Economia dell'Università degli studi di Modena e Reggio
Emilia come professore associato di Scienza delle Finanze e
dal 2000 diventa professore della stessa materia.
Attualmente insegna nello stesso Ateneo Scienza delle
Finanze ed è direttore del dipartimento di Economia politica.

Ha collaborato con centri di ricerca e istituzioni
pubbliche. Fa parte del comitato di redazione de lavoce.info
e della direzione della rivista politica economica, edita da
il Mulino, del Comitato scientifico della Rivista delle
politiche sociali, edita da Ediesse.

Nel dicembre 2012 si è candidata alle primarie scelta dei
candidati parlamentari del Partito democratico in vista
delle elezioni del 2013.

Anche per Jole Santelli si parla di un rientro nei ranghi
governativi: durante il secondo e il terzo governo guidato
da Berlusconi è stato sottosegretario al ministero della
Giustizia (2001-2006).

Nata a Cosenza 45 anni fa, laureata in giurisprudenza,
avvocato, inizia il suo percorso politico-professionale
collaborando con l'ufficio legislativo di Forza Italia al
Senato e poi alla Camera. Nel 2000 viene nominata
responsabile del dipartimento Giustizia del partito. Viene
eletta per prima volta nel 2001, riconfermata nel 2008 e nel
2013.

Nella scorsa legislatura faceva parte della commissione
Affari costituzionali, di cui è stata vicepresidente, della
Giunta per le autorizzazioni, della commissione parlamentare
Antimafia e della commissione speciale per l'esame dei
disegni di legge di conversione dei decreti legge.

Infine, Carlo Dell'Aringa, nato a Sermide nel mantovano, 73
anni, laureato in Scienze politiche all'Università cattolica
del Sacro Cuore, ottiene un dottorato di ricerca a Oxford.
Già docente di giurisprudenza all'Università di Ferrara, è
docente di Economia politica nella facoltà di Economia e
commercio alla Cattolica.

Dal 2000 al 2005, è stato presidente dell'Aran, l'Agenzia
per la rappresentanza negoziale delle Pubbliche
amministrazioni, e ha collaborato all'estensione del libro
bianco sul mercato del lavoro in Italia, testo base della
legge Biagi.

Viene candidato da Bersani alle elezioni politiche del
2013, come capolista del Pd nella circoscrizione Lombardia
II. Nell'attuale legislatura faceva parte della commissione
speciale per l'esame degli atti del Governo. (Public Policy)

SAF

© Riproduzione riservata