Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Governo, Grillo attacca: Letta-Renzi? Marionette, è squallida lotta per potere

grillo 14 febbraio 2014

ROMA (Public Policy) - Letta e Renzi "sono dei prestanome, utili a chi li ha sostenuti e li sostiene. Marionette. Il Parlamento e lo stesso Governo sono un'illusione ottica e il Quirinale una monarchia. Dall'esterno il cittadino assiste a una squallida lotta tra bande per il potere mentre 'nel fango affonda lo stivale dei maiali'". Lo scrive nel suo blog il leader del Movimento 5 stelle, Beppe Grillo.

L'ex comico definisce il segretario del Pd "un bugiardo incallito, lo vogliono le banche, la Confindustria, De Benedetti, Scaroni, la finanza. Un perfetto uomo di sinistra. Non ci sarà alcuna discussione parlamentare. Letta non chiederà la fiducia, ma prenderà i suoi stracci e se andrà, licenziato come una serva da chi, nel suo partito, fino a ieri ne elogiava l'azione di governo".

"Chi ha eletto" Renzi? - si chiede ancora Grillo - "136 votanti della direzione" del Pd "sempre più simile al Pcus sovietico. Il partito decide, la nazione prende atto, la democrazia può attendere. Ora Napolitano darà via al rito delle consultazioni che dovrebbe per decenza risparmiarci". (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata