Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

GOVERNO, IL VICEMINISTRO E I SOTTOSEGRETARI ALLE INFRASTRUTTURE /SCHEDA

CIPE, IL MINISTRO LUPI ATTRIBUISCE LA DELEGA AL SOTTOSEGRETARIO GIRLANDA 03 maggio 2013

(Public Policy) - Roma, 3 mag - Vincenzo De Luca, Erasmo
D'Angelis e Rocco Girlanda sono il viceministro e i due
sottosegretari alle Infrastrutture e Trasporti del Governo
Letta. Sono stati nominati ieri per affiancare il ministro
Maurizio Lupi.

DE LUCA, IL SINDACO "SCERIFFO" DIVENTA VICEMINISTRO
Classe 1949 di Ruvo del Monte (Potenza), Vincenzo De Luca,
del Pd, è l'attuale sindaco di Salerno, al suo quarto
mandato: nel 2011 è stato riconfermato con il 74% dei voti,
diventando il sindaco più votato d'Italia. In molti lo
definisco il sindaco "sceriffo" per come amministra la
città, diventata un fiore all'occhiello nella raccolta
differenziata (oltre il 50%), in una regione, la Campania,
non certo al passo con i tempi in fatto di rifiuti.
Laureato in filosofia a Salerno, è stato segretario
provinciale prima del Pci e poi del Pds.

Eletto nel Consiglio comunale di Salerno nel 1990,
ricoprendo gli incarichi di assessore ai Lavori pubblici e
vicesindaco, nella primavera del 1993 diviene sindaco per la
prima volta a causa delle dimissioni del sindaco Vincenzo
Giordano. Nel 1997 viene rieletto sindaco. Non potendosi
ricandidare per un terzo mandato, prima della scadenza si
dimette e si candida alla Camera, dove viene eletto una
prima volta nel 2001 e poi nel 2006. Diventa membro della
commissione Ambiente.

Durante le elezioni amministrative del 2006, però, viene
nuovamente eletto sindaco di Salerno e conserva le due
cariche. Nel 2008 Prodi lo nomina anche commissario delegato
per la realizzazione dell'impianto di trattamento finale dei
rifiuti a Salerno.

Alle comunali del 2006 De Luca si presenta con la lista di
centrosinistra "Progressisti per Salerno" e l'appoggio della
lista civica "Salerno per i giovani", contrapponendosi ad
Alfonso Andria, appoggiato dalla Margherita, da una frangia
dei Ds vicini ad Antonio Bassolino, con cui De Luca era
apertamente in contrasto.

Nel 2010 viene candidato dal centrosinistra a presidente
della Regione Campania, ma viene battuto da Stefano Caldoro
del Pdl. Nel 2011 quindi si ricandida a sindaco di Salerno
e viene rieletto.

D'ANGELIS, PRESIDENTE PUBLIACQUA TOSCANA
58 anni, Erasmo D'Angelis è presidente di Publiacqua
toscana dal 2009. È un giornalista professionista, ha
ricoperto l'incarico di presidente di Legambiente Toscana.
Ha promosso campagne di mobilitazione per la messa in
sicurezza dell'Arno ed è stato consigliere regionale.

GIRLANDA, EDITORE ED EX DEPUTATO PDL
Nato a Gubbio nel 1966, Rocco Girlanda è giornalista e
amministratore delegato di alcune società editoriali che
pubblicano i quotidiani Corriere dell'Umbria, Corriere della
Maremma, Corriere di Arezzo, Corriere di Siena, Corriere di
Viterbo, Corriere di Rieti e della Sabina. Inoltre è stato
responsabile per le relazioni esterne ed istituzionali del
gruppo Barbetti la cui holding è la Cementerie Aldo Barbetti
di Gubbio, di cui Girlanda è stato dipendente dal 1986 al
2012.

Consigliere comunale a Gubbio dal 1997 al 2007, fino al
1999 per il Cdu e poi per Forza Italia, è stato candidato
alla Camera nel 2001 e nel 2006 (senza essere eletto) ed è
poi diventato deputato con il Pdl nel 2008, membro della
commissione Bilancio della Camera.

Alle elezioni politiche del 2013 si è ricandidato alla
Camera con il Pdl, ma non è stato rieletto. Nel mese di
gennaio 2013 è stato nominato da Silvio Berlusconi
coordinatore Regionale del Pdl per la Regione Umbria.

Dal 2009 al 2011 è stato presidente della Fondazione Italia
Usa e in tale veste si è recato in carcere a far visita ad
Amanda Knox (imputata per l'omicidio di Meredith Kercher a
Parugia), suscitando più di una polemica in Italia. (Public
Policy)

VIC

© Riproduzione riservata