Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

GOVERNO, LEGA: DISCUSSIONE SURREALE E NON SI PARLA DEL BUCO LASCIATO DA MONTI

06 marzo 2013

(Public Policy) - Roma, 6 mar - "Assistiamo a una
discussione surreale sulla formazione del governo come se
nulla fosse. Nessuno parla dei due punti fondamentali: con
il buco lasciato dal mitico governo Monti nell'ordine dei
15-20 miliardi, a maggio-giugno saremo obbligati a chiedere
gli aiuti a Europa e Fondo monetario internazionale con le
conseguenze del caso. L'ipotesi di una manovra correttiva è
da scartare per il semplice motivo che il sistema non la può
reggere a meno di applicare duramente i costi standard".

Così Massimo Garavaglia, senatore della Lega Nord,
responsabile Fisco, Finanze ed Enti Locali, lancia l'allarme
sulla situazione italiana nei prossimi mesi.

"Inoltre - ribadisce il parlamentare della Lega Nord -
senza la scossa immediata all'economia reale, come per
esempio l'eliminazione dei vincoli del patto di stabilità ai
Comuni o il pagamento dei debiti della Pubblica
amministrazione, il sistema industriale è al collasso".

Nonostante questo, aggiunge infine Garavaglia "il Palazzo
continua come se nulla fosse a discutere di figurine da
incollare nelle varie caselle con Grillo che gioca allo
sfascio. Per fortuna dal 15 marzo si passa dalle chiacchiere
ai voti e lì - avverte l'esponente leghista - ciascuno si
dovrà prendere le proprie responsabilità". (Public Policy)

EPA

© Riproduzione riservata