Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Il Governo pensa di rivedere la norma Airbnb

casa 15 settembre 2017

ROMA (Public Policy) - Il Governo starebbe pensando di inserire in Manovra, o nel decreto fiscale collegato, una revisione delle norme sulla cedolare secca per gli affitti brevi. Che interessa, in prima battuta, Airbnb.

La cedolare secca al 21% sugli affitti brevi è stata introdotta dalla Manovrina, a partire dall'estate, per far emergere il nero degli affitti brevi, ma finora non è stata riscossa per problemi di organizzazione delle piattaforme come Airbnb e degli agenti immobiliari che fanno capo alla Fiaip.

Attualmente la trattenuta è stata seppure ufficiosamente rinviata al 16 ottobre ma, secondo quanto si apprende, al tavolo di confronto istituito al Mef si starebbe ragionando su una revisione della norma da fare in legge di Bilancio (o appunto nel dl Fisco collegato che dovrebbe essere varato in contemporanea) che possa prorogarne le tempistiche o proprio rivederne l'impostazione.   (Public Policy) VIC

© Riproduzione riservata