Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

In attesa del governo, lo smart working Pd-M5s

smartworking 07 dicembre 2015

ROMA (Public Policy) - di Luca Iacovacci - Il governo interverrà presto il materia di lavoro autonomo e smart working, parola del sottosegretario Luigi Bobba.

È quanto emerso dall'andamento in commissione Lavoro alla Camera di due pdl di iniziativa parlamentare, con l'abbinamento della proposta di Tiziana Ciprini (M5s) a quella di Alessia Mosca (Pd, attualmente europarlamentare).

Il presidente della commissione, Cesare Damiano (Pd), ha concordato con la necessità di coordinare il lavoro parlamentare con quello dell'esecutivo. Anche se entrambe le pdl di Pd e M5s riguardano il lavoro a distanza, trattano argomenti non proprio sovrapponibili.

Da una parte c'è il progetto Pd, centrato sullo smart working; dall'altra quello dei 5 stelle, che prevede, oltre allo smart working, nuove norme in materia di ferie solidali e banca delle ore. Il tutto, chiaramente, in attesa che il governo faccia pervenire la sua proposta al riguardo.

continua - in abbonamento

© Riproduzione riservata