Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Ilva, nel prossimo Cdm il piano sulla tutela ambientale

ilva 10 marzo 2014

ROMA (Public Policy) - "Gli uffici del ministero dell'Ambiente hanno già richiesto l'iscrizione al prossimo Consiglio dei ministri" del 'Piano delle misure e delle attività di tutela ambientale e sanitaria' dell'Ilva di Taranto. È quanto si legge in una risposta del ministero dell'Ambiente a un'interrogazione in commissione Ambiente della Camera di Alessandro Zan (Sel).

Il Piano, secondo quanto stabilito dall'articolo 7 della legge 6 febbraio 2014, n. 6, la cosiddetta Terra dei Fuochi, doveva essere adottato entro il 28 febbraio 2014. "A seguito del fisiologico avvicendamento che segue ogni cambio di Governo - si legge ancora nella risposta - è stato necessario procedere alla dovuta verifica del provvedimento in questione e alla raccolta del necessario atto di assenso del ministero competente, peraltro prescritto dalla legge".

L'iter è "in fase di ultimazione. Infatti, acquisito l'assenso del ministero della Salute, gli uffici del ministero dell'Ambiente hanno già richiesto l'iscrizione al prossimo Consiglio dei ministri". (Public Policy)

FRA

© Riproduzione riservata