Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Immigrazione, Alfano: l'operazione Mare Nostrum ha salvato 19mila persone

immigrazione 15 aprile 2014

ROMA (Public Policy) - "Sull'Italia non può incombere tutto il peso dell'urto di questo flusso immigratorio che si dirige verso l'Europa. Un flusso che nasce per mancanza di democrazia, libertà e per la guerra. L'Europa deve esserne protagonista". Lo dice il ministro dell'Interno Angelino Alfano, in audizione nel comitato di controllo sull'attuazione dell'accordo di Schengen, in merito alle politiche sull'immigrazione.

LE MOTIVAZIONI "Le motivazioni che spingono migliaia di persone al viaggio della speranza sono, oltre a quelle economiche, di sfuggire da persecuzioni e guerre. Questo cambia il profilo delle migrazioni". Per questo "i flussi migratori non si bloccano con l'intervento alla frontiera in via esclusiva. La difesa della frontiera è una priorità, ma non risolve il flusso di migranti che arrivano per ragioni politiche".

I NUMERI I migranti arrivati nelle frontiere italiane, dall'inizio dell'anno, "sono stati più di 20mila". La pressione migratoria "sta raggiungendo, dal punto di vista delle proiezioni, il record del 2011, quando ci furono nell'anno oltre 62mila sbarchi".

MARE NOSTRUM "Da quanto è stata attivata l'operazione 'Mare Nostrum' sono state salvate 19mila persone. La ragionevolezza ci fa dire che senza questa operazione molte di queste persone non sarebbero rimaste vive". Il costo? "9 milioni di euro al mese".

LE RICHIESTE DI ASILO "Nel 2013 sono arrivate 27 mila domande di asilo. Nel primo trimestre di quest'anno sono arrivate 13mila istanze, con un incremento del 140% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno".

L'EUROPA E L'ITALIA "L'Italia chiede un più forte controllo delle frontiere - aggiunge - e una maggiore collaborazione con gli altri Paesi europei. Molto pesa sui Paesi di primo ingresso, che di certo non sono il primo desiderio del migrante".

FRONTEX "All'Italia deve essere riconosciuto il suo ruolo nevralgico nei temi dell'immigrazine, per questo chiederò in Europa che l'agenzia Frontex abbia una sua sede in Italia. Mi auguro che questa proposta sia condivisa da tutti i Paesi"

PRIMA GLI ITALIANI "In materia di occupazione per i migranti che sbarcano in Italia la nostra linea è comunque 'prima gli italiani'". (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata