Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Imprese&Lavoro: la settimana del braccialetto di Amazon

amazon 06 febbraio 2018

ROMA (Public Policy) - Quella appena passata è stata la settimana del braccialetto di Amazon. Certo c'è stata la presentazione del programma Pd in vista delle prossime elezioni e la firma del decreto che stoppa l'aumento dell'età pensionabile a 67 anni dal 2019 per 15 categorie di lavoratori gravosi, ma a tenere banco è stato il brevetto del gigante guidato da Jeff Bezos.

Vediamo nel dettaglio cosa è accaduto la scorsa settimana e, soprattutto, cosa ci aspetta in quella iniziata:

IL PROGRAMMA ELETTORALE PD

Con le commissioni ferme si guarda ai programmi politici presentati per le prossime elezioni politiche.

Focus sul Pd che ha esposto il proprio durante un evento a Bologna. Ricco il capitolo lavoro. Si va dall'annunciato taglio del cuneo fiscale (un punto l'anno, dal 33% al 29%) alla buonuscita ai lavoratori precari che non vengono stabilizzati; dall'estensione degli 80 euro anche alle partite Iva e agli autonomi fino ai 26.000 euro lordi fino a una legge sulla rappresentanza sindacale "per evitare che microsigle sindacali condizionino la vita di tutti i cittadini con scioperi selvaggi".

Per il Pd, invece, la riforma Fornero non è in discussione (mentre il centrodestra e il M5s vorrebbero azzerarla). Sulle pensioni - è la tesi dei dem - molto è stato fatto con l'introduzione dell'Ape (social e volontaria) e con le salvaguardie degli esodati. La strada da seguire rimane quindi quella dei piccoli interventi (come l'allargamento dell'Ape social) su specifiche situazioni (sul punto è arrivata la firma del dm per stoppare l'aumento dell'età pensionabili per 15 categorie di lavoratori gravosi, ma ne parleremo al capitolo Governo). Ma proprio le pensioni rimangono uno dei capitoli che più desta preoccupazione tra  i lavoratori. Da una ricerca firmata dall'associazione Lavoro&Welfare, animata da Cesare Damiano (Pd), emerge che il 40% dei lavoratori teme di non avere una pensione adeguata alla fine della carriera professionale.

GOVERNO: IL BRACCIALETTO AMAZON E IL DM PENSIONI GRAVOSI 

Ma è il capitolo Governo il più ricco. In settimana i ministri del Lavoro e dello Sviluppo economico, Giuliano Poletti e Carlo Calenda, hanno incontrato i vertici di Amazon. Il tavolo era fissato da tempo e conseguente agli scioperi che avevano interessato i centri di distribuzione italiani dell'azienda di e-commerce.

Ma, inevitabilmente, al centro dei colloqui è finito anche il braccialetto brevettato dal colosso Usa che potrebbe, potenzialmente, monitorare gli spstamenti dei propri dipendenti. Il ministro Poletti ha ricordato che in Italia c'è una legge sui controlli a distanza e va rispettata. Mentre più netto è stato Calenda: "Consentire di far mettere sul corpo di un dipendente un oggetto che tra le altre cose trasmette informazioni vuol dire aprire una porta verso cose che personalmente ritengo inaccettabili", ha detto, e ha aggiunto: "Non si usano e non si useranno in Italia".

continua - in abbonamento

FRA

 

© Riproduzione riservata