Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Incardinato il dlgs Madia sul Cad. Cosa cambia e perché

pa digitale 27 giugno 2016

di Sonia Ricci

ROMA (Public Policy) - Il decreto attuativo della legge Madia del 2015, sulla riforma del Codice dell'amministrazione digitale, è stato incardinato in commissione Affari costituzionali alla Camera. Giovedì ha svolto la sua relazione il relatore Paolo Coppola (Pd).

Il testo, così come uscito dal Consiglio dei ministri del 20 gennaio 2016 e che attende il parere del Parlamento, modificherà molti ambiti dell'amministrazione pubblica.

Vediamo nel dettaglio le novità:

SVOLTA DIGITALE DA LUGLIO 2016
Al momento il testo prevede che nuove regole sulla digitalizzazione della Pubblica amministrazione entreranno in vigore dal 1° luglio 2016. Il termine potrebbe essere spostato di qualche mese visto che le commissione devono ancora esaminare il testo.

continua - in abbonamento

@ricci_sonia

© Riproduzione riservata