Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Il dlgs idrocarburi garantisca il rispetto della direttiva Ue

idrocarburi 31 luglio 2015

ROMA (Public Policy) - di Francesco Ciaraffo - "Provvedere a modifiche del testo per garantire il pieno rispetto dei contenuti della direttiva" Ue "e per far sì che l'assetto organizzativo e funzionale che ne discende sia adeguato allo svolgimento dei compiti e coerente con le funzioni delle amministrazioni coinvolte".

È la prima delle condizioni poste dalle commissioni Industria e Ambiente al Senato al dlgs recante attuazione della direttiva Ue sulla sicurezza delle operazioni in mare nel settore degli idrocarburi (cosiddetta direttiva offshore).

In merito alle garanzie finanziarie dovute dal richiedente l'autorizzazione all'estrazione, "occorre precisare che queste devono essere effettivamente verificate già all'atto della rischiesta", è un'altra delle 8 condizioni.

Per quanto riguarda la partecipazione del pubblico in relazione agli effetti sull'ambiente delle operazioni esplorative in mare, secondo le commissioni "occorre sostituire" la data di entrata in vigore al 18 luglio 2013 con quella del recepimento della direttiva per "escludere l'applicabilità delle disposizioni ai procedimenti autorizzativi già conclusi".

continua - in abbonamento

© Riproduzione riservata