Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Internet, al via commissione studio alla Camera. Ecco la composizione

agenda digitale 22 luglio 2014

ROMA (Public Policy) - Prende il via la commissione di studio promossa dalla presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, per elaborare principi e linee guida in tema di garanzie, diritti e doveri per l'uso di Internet. L'iniziativa fa seguito ad alcuni incontri e seminari svolti proprio alla Camera dei deputati su questi temi.

Anche in ambito internazionale vi sono stati recentemente significativi interventi al riguardo, tra cui ad esempio l'approvazione in Brasile della legge cosiddetta "Marco Civil" nell'aprile scorso, le sentenze della Corte di giustizia dell'Unione europea dell'8 aprile e del 13 maggio 2014, la Raccomandazione del Consiglio d'Europa anch'essa dell'aprile scorso. Tutto ciò si aggiunge naturalmente alle molte iniziative provenienti dalla società civile che in questi ultimi anni si sono mosse nella direzione della elaborazione di un vero e proprio "Internet Bill of rights".

A far parte della Commissione di studio sono stati chiamati deputati attivi sui temi dell'innovazione tecnologica e dei diritti fondamentali, studiosi ed esperti, tra cui Stefano Rodotà, operatori del settore e rappresentanti di associazioni. Le proposte che la Commissione elaborerà saranno sottoposte ad una consultazione pubblica per assicurare una partecipazione più larga possibile alla definizione di un testo finale.

I primi risultati saranno sottoposti all'attenzione dei partecipanti alla riunione interparlamentare sui diritti fondamentali che si terrà proprio alla Camera il 13 e 14 ottobre 2014 nel corso del semestre di presidenza italiana del Consiglio dell'Unione europea e che vedrà la partecipazione dei Parlamenti di tutti e 28 gli Stati membri dell'Unione europea.

Le conclusioni del lavoro della Commissione saranno quindi messe a disposizione delle commissioni permanenti della Camera. La prima riunione della Commissione di studio si terrà a Montecitorio lunedì 28 luglio.

Fanno parte della commissione, i deputati: Davide Caparini (Lega), Paolo Coppola (Pd), Diego De Lorenzis (M5s), Pasquale Maietta (Fdi), Mario Marazziti (PI), Gennaro Migliore (Misto-Led), Giovanni Paglia (Sel), Antonio Palmieri (FI), Stefano Quintarelli (Sc), Paolo Tancredi (Ncd).

Ne fanno parte anche Luca De Biase, Emilio De Capitani, Juan Carlos De Martin, Giovanna De Minico, Anna Ferraris, Giuseppe Amedeo Marino, Salvo Mizzi, Marco Pierani, Antonia Giulia Pizzaleo, Stefano Rodotà, Massimo Russo, Stefano Trumpy, Lorella Zanardo. (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata